Le feste sono finite… ora cosa si fa?

Ormai ci siamo: passato il periodo di panettoni, brindisi e mangiatone è ora di correre ai ripari tornando a prenderci cura di noi.

Spesso, infatti, durante le feste si tende ad esagerare con pasti ricchi di grassi, vino e dolci ed è facile incappare in qualche chiletto in più che, puntualmente, va a depositarsi sui fianchi e sul girovita.

Ma non preoccupatevi, oggi voglio darvi questi semplici consigli che vi aiuteranno a rimettervi subito in forma.

L’imperativo categorico è liberarsi dalle tossine in eccesso: più ne incameriamo attraverso un’alimentazione scorretta, più il nostro organismo tenderà ad accumulare tessuto adiposo per difendersi da queste sostanze.

Come prima cosa, vi suggerisco di eliminare tutti gli alimenti ipercalorici avanzati durante il periodo di feste: dolci, torroni ecc… sarà molto più facile resistere ad eventuali tentazioni se la nostra dispensa conterrà solo alimenti sani e genuini.

Questo, inoltre, ci permetterà di concentrarci sulle due azioni essenziali in questo periodo: drenare e depurare; via libera, quindi, ad alimenti e tisane con effetto detox (che aiuteranno anche ad idratarci correttamente).

Ottime zuppe e vellutate, magari a base di verdure come finocchi, sedano e carciofi, tutti alimenti con valide proprietà digestive.

Eliminare le scorie accumulate può aiutarci anche a contrastare gli inestetismi della cellulite e a togliere quelle fastidiose sensazioni come stanchezza persistente, pesantezza, gonfiore addominale e transito difficile: per questo la nostra alimentazione dovrà ridurre o eliminare cibi come insaccati, cereali raffinati, zuccheri e grassi (eccezion fatta per quelli buoni).

Da prediligere, invece, alimenti ricchi di fibre che agevolano il transito intestinale e aumentano la sensazione di sazietà facendoci mangiare di meno: ottimi cereali integrali e legumi come piselli, ceci o lenticchie.

Perfette le verdure a foglia verde, un concentrato di proprietà nutritive, sali minerali e vitamine, da introdurre sempre come accompagnamento di tutti i pasti.

Per almeno 15-20 giorni, limitiamo le quantità di alcool (meglio ancora se riusciamo ad eliminarlo completamente) e, al suo posto, inseriamo nella nostra routine delle acque detox o degli estratti di frutta e verdura: ricchi di antiossidanti e di proprietà nutrizionali per il nostro organismo. L’alcol, specialmente se in eccesso, favorisce la ritenzione idrica ed è nemico della cellulite

Evitiamo regimi alimentari drastici come digiuno o diete fai da te perché porteranno all’esatto effetto contrario, facendoci accumulare peso non appena torneremo ad alimentarci normalmente. In questi casi, il supporto del nutrizionista è di vitale importanza per non incorrere in errori.

Non dimentichiamo mai l’attività fisica: non deve essere necessariamente un allenamento pesante ma possono bastare anche delle piacevoli passeggiate o delle uscite in mountain bike, l’importante è evitare di impigrirsi troppo, altrimenti sarà sempre più difficile ricominciare a fare del moto.

Concedersi un rilassante bagno turco o una piacevole sauna può essere di grande aiuto dato che, favorendo la sudorazione, può aiutare a smaltire le tossine corporee: ricordiamoci sempre, al termine del trattamento, di reintegrare i liquidi bevendo acqua in abbondanza.

Anche un corretto riposo ha la sua grande importanza: assicuriamoci un sonno sereno e non disturbato e cerchiamo di coricarci sempre alla stessa ora per stabilizzare il ritmo sonno-veglia. No a telefono o computer in camera da letto, con la loro luce rischierebbero di rovinarci il sonno mantenendo attivato il cervello.

In ultimo, ma forse il punto più importante, ricordiamoci di vivere il tutto senza stress: serenità e motivazione dovranno essere i due pilastri con cui affrontare questo periodo di “remis en forme” con qualche piccolo sacrificio che potrà ripagarci presto con una piacevole sensazione di benessere e vitalità.

Se proprio vediamo che non riusciamo a venirne fuori, facciamoci aiutare dal nutrizionista che, oltre ad essere un professionista dell’alimentazione, sarà al nostro fianco per incoraggiarci e darci supporto nei momenti più difficili.

Se volete, potete prenotare un primo appuntamento con me in studio, o online, a questo link.

 


Richiedi informazioni