Come risolvere i problemi digestivi, perdere peso e soprattutto stare bene

Come risolvere i problemi digestivi, perdere peso e soprattutto stare bene

Il benessere è divenuto uno di quei termini alla moda, ad indicare l’importanza di stare bene e volersi bene grazie ad uno stile di vita sano che punti sulla prevenzione senza dover per forza rinunciare a quello che piace. Benessere dunque che coinvolge i tre aspetti fondamentali per ogni essere umano: corpo, mente e spirito.

Va da sè che per ottenere o mantenere questo benessere si dovrebbe svolgere una vita il più equilibrata possibile. Equilibrio che riguarda la cura del corpo nella sua totalità, sia alimentare sia fisica. Ecco il motivo per cui ad una corretta e sana alimentazione andrebbe sempre affiancato un quotidiano impegno legato all’attività fisica (corsa, spinning, cyclette, yoga, pilates, palestra).

Esercizio fisico e sana alimentazione sono anche quei fattori determinati che aiutano a perdere i chili di troppo che infastidiscono, rallentano o ci fanno sentire poco attraenti e belli.

Problemi digestivi e di peso vanno a braccetto

Lo specialista in gastroenterologia Kanneth Brown spiega che “i problemi gastrointestinali e digestivi possono influenzare significativamente il modo in cui mangiamo, ma anche il modo in cui il nostro corpo assorbe e digerisce il cibo che assumiamo. E potremmo, secondo i casi, perdere o mettere su peso. La maggior parte dei problemi digestivi tende a causare una riduzione del peso, che dipende dallo scarso assorbimento del cibo, ma ci sono anche alcune situazioni in cui la salute intestinale può tradursi in qualche chilo di troppo”.

Spiegato così il possibile motivo dell’aumento di peso o della sua diminuzione. Tutta colpa dello scarso assorbimento di cibo.

5 cause di problemi digestivi che fanno aumentare il peso

In base a quanto detto fin qui, si possono riscontrare almeno 5 motivi per cui il peso del nostro corpo aumenta a causa di problemi legati all’intestino.

  1. batteri
  2. ulcere
  3. costipazione
  4. reflusso acido
  5. sindrome da intestino irritabile

Spiego sinteticamente le 5 cause.  I batteri abitano il nostro intestino, ce ne sono di buoni e di cattivi. Questi batteri sono utilissimi per la salute del nostro corpo perchè aiutano a tenere sotto controllo le infiammazioni ed il peso. Il problema si ha nell’istante in cui c’è una maggior proliferazione di tali batteri, scombinando così l’equilibrio naturale tra batteri buoni e cattivi e si innesca la sindrome di iperproliferazione batterica. Una soluzione è quella di fare l’analisi del microbioma assumere determinati probiotici e prebiotici per dare un aiuto all’intestino.

Le ulcere duodenali si presentano come piaghe molto dolorose che si formano nello stomaco e nell’intestino tenue. Si formano a causa di troppa produzione di acidi. Si provano così stati di gonfiore e di nausea ed il modo più usato per alleviarli è ingerire cibo che attenui per un pò l’effetto degli acidi. Questo però porta come ovvia conseguenza l’aumento di peso.

La costipazione si presenta quando le funzioni intestinali non sono regolari; per ovviare a questo problema sarebbe bene seguire una dieta bilanciata soprattutto a base di alimenti integrali e circa 25 o 30 grammi di fibre giornaliere (verdure e legumi).

Il reflusso acido o gastroesofageo è quello che comunemente definiamo acidità di stomaco, una sensazione parecchio dolorosa. La miglior soluzione sarebbe quella di prendere un farmaco antiacido. Questo puo’ portare nel tempo a una carenza della vitamina B12.

La sindrome da intestino irritabile è la più comune e la soluzione migliore è quella di ripristinare e rafforzare la flora batterica con l’aiuto di probiotici o enzimi digestivi.

Benessere senza stress

E’ possibile vivere e stare bene seguendo questi semplici consigli:

– bere molta acqua: è la sola bevanda che attenua il senso di fame, non fa trattenere liquidi e non apporta ulteriori calorie;

– porzioni ridotte durante i pasti: nonostante sia auspicabile e consigliata un’ alimentazione equilibrata, è allo stesso modo consigliabile ridurre un pò le porzioni di cibo che si ingeriscono;

– fare attività fisica quotidiana: è l’unico rimedio naturale che aiuta a mantenere o ridurre il peso, a tenere tonici muscoli e attive le articolazioni, inoltre l’attività fisica svolta con regolarità apporta notevole vitalità a tutto il nostro essere.


Richiedi informazioni